Come aumentare follower su Instagram: 11 regole da applicare

Aumentare-follower-Instagram

Sei stai cercando un modo su come aumentare follower su Instagram, sei arrivato nel posto giusto e ti dico subito il perchè.

Quando è nata questa App, la prima impressione la poneva come qualcosa di divertente, forse per alcuni adatta ai giovanissimi, invece nel tempo si è consolidata come un serio strumento di marketing.

Ma quando parliamo di marketing lo si intende appunto nella promozione di contenuti, vendite, nel poter fare network e costruire del pubblico adatto per privati o grandi marchi.

Questo social è uno dei più famosi del pianeta, con oltre 200 milioni di membri mensili attivi che condividono 60 milioni di immagini e 1,6 miliardi di “Mi piace” al giorno.

Inoltre per la maggior parte dei social network, i tassi di coinvolgimento per i marchi stanno sullo 0,1%, mentre Instagram risulta sorprendente: il tasso medio di coinvolgimento in alcuni casi risulta 58 volte superiore rispetto a Facebook.

Considerando questi dati, se hai deciso di intraprendere una strategia di guadagno con questo social e, per guadagnare con i social, esistono differenti modi, allora puoi sfruttare le 11 regole che ti aiuteranno ad aumentare i tuo follower.

Come guadagnare online con Instagram

Molti decidono di aprire un account e, oltre a non sapere come aumentare i follower su Instagram, ignorano anche i vari modi che permettono di generare un guadagno online.
Ti suggerisco alcuni passaggi:

Adesso che sai quale di queste strade perseguire o anche più di una, per crearti un reddito online dall’uso di un social come Instagram, vediamo quali sono i metodi da applicare per avere un pubblico, visibilità e coinvolgimento.

Promuovi il tuo hashtag dedicato

E’ davvero bello il fatto che tu abbia creato un hashtag (#esempio), ma chi è che sa poi usarlo per condividere i contenuti su di te?

Assicurati quindi che sia presente nel tuo profilo, ma portalo e fallo conoscere anche offline: ad esempio stampalo sulle tue ricevute, negli annunci stampati, nelle info del tuo negozio fisico o in occasione di eventi pertinenti alla tua attività.

Se instauri anche dei contatti con canali televisivi anche locali o con qualche radio, chiedi di pubblicizzare il tuo hashtag. Inoltre assicurati che sia presente anche in altri tuoi profili social, nella tua newsletter e nel tuo sito web.

Non devi mai sperare che sia la gente a trovarlo, devi piuttosto agire a farlo diventare conosciuto.

Diventa creativo con l’hashtag

Quando si tratta di idee per i sottotitoli di Instagram, devi considerare anche quegli hashtag ovvi composti di una sola parola.
Usa anche questi, ma mescolali e usali per raccontare parte della tua storia.

Hashtag-creativo
La scelta corretta degli hashtag ti garantisce tanti likes di qualità.

Prova ad essere divertente, ironico, persino “scandaloso”; l’importante è non annoiare.
Puoi ad esempio trarre spunto da WeWork, in cui trovi un divertente mix di contenuti Instagram che possono darti delle buone idee da adattare alla tua strategia.

Partecipa a conversazioni molto popolari

Per ogni post, usa un mix di hashtag che sono rilevanti e attuali: ad esempio #lavorazionelegno se si tratta di un’azienda di falegnameria, oppure quelli che sono di tendenza e popolari.

Considera anche che gli hashtag davvero specifici sono come parole chiave a coda lunga, perché mostrano più intenti e ti aiutano a trovare le persone giuste.

Hai quindi bisogno sia degli hashtag universalmente di tendenza che ti mettono di fronte a molte persone in generale, ma anche di quelli specifici che riescono a definire in modo più preciso la tua nicchia.

Come aumentare follower su Instagram: ottieni il massimo dal tuo URL bio

Mettiamo caso che hai un sito web, il tuo URL bio non deve certo collegarsi sempre alla hompage del tuo sito.

Piuttosto modificalo ogni due settimane ad esempio e, usa quel link cliccabile che hai appunto nella tua bio, per indirizzare il traffico verso quei contenuti che sono recenti e popolari.

Diventa descrittivo con le tue didascalie

Sappiamo quanto le immagini, in particolare sul web, a volte valgano più di mille parole, ma quest’ultime non vanno ignorate del tutto.

Un esempio da cui puoi ispirarti è National Geographic: infatti usa molto lo stoytelling insieme alle foto di Instagram. In tal modo crea coinvolgimento e condivisione.

Questo è uno dei marchi migliori che ha saputo come aumentare follower su Instagram avendone più di 50 milioni.

E’ una strategia che ha bisogno di un attento lavoro e di tempo e man mano che trovi la tua unicità, l’effetto del tuo copywriting sarà positivo e coinvolgente.

Interagisci con i migliori influencer

Una volta che hai individuato la tua nicchia, visita i profili di quegli influencer che sono attivi nel tuo spazio, interagisci con loro, seguili e attiva le notifiche post, per ricevere una notifica ogni volta che condividono nuovi contenuti.

Seguendoli e interagendo con loro, hai la possibilità nel tempo di divenire una persona o un marchio per loro preferiti, quindi avvalerti anche del loro pubblico.

Rimuovi le tue foto taggate indesiderate dal tuo profilo

Se vuoi sapere come aumentare follower su Instagram, devi ricordare di avere una certa professionalità e credibilità nel tuo account.

Pertanto, sappi che devi mostrare i migliori contenuti generati dagli utenti su di te o sul tuo marchio nel tuo profilo.

Anche se non si possono rimuovere le foto taggate, selezionando “Modifica tag”, poi scegli quelle che desideri non far più comparire e selezioni “Nascondi dal profilo“.

Approva i tag delle foto preventivamente alla visualizzazione del contenuto sul profilo

Un’altra regola da applicare per mantenere una buona reputazione sul social e su come aumentare follower su Instagram, consiste nell’accedere alle impostazioni e selezionare l’opzione in cui le foto taggate non vengano visualizzate se non le approvi prima.

Trovi tale funzione in “Opzioni” – “Foto di te” e “Aggiungi manualmente“.

Questa accortezza ti eviterà eventuali situazioni potenzialmente imbarazzanti.

Come aumentare follower su Instagram: crea il tuo stile

Il concetto chiave è semplice: devi distinguerti dagli altri.

Devi riuscire a creare uno stile unico attraverso il quale sei immediatamente riconoscibile ogni volta che un utente vede un post nel suo feed di notizie.

Tale unicità può essere rappresentata dal tono di voce che usi, dai tuoi slogan, dai colori che usi nelle immagini, che appunto definiscono il tuo marchio.

Diventa locale

Se è vero che sul web non ci sono confini e il tuo pubblico può essere ovunque, anche a migliaia di km, è anche vero che devi avere sempre chiaro quello che succede nella tua area geografica.

Vale a dire che devi essere informato su cosa accade in un’area specifica che può essere la tua città o addirittura il tuo quartiere o nell’ambito di un evento, dove in genere sono rivolti i tuoi annunci.

Vai quindi nella pagina di ricerca e seleziona la scheda Luoghi e digita il nome del luogo che ti interessa per vedere tutti i post geotaggati per quella posizione.

Utilizza gli inviti all’azione

Instagram, così come gli altri social network, è una piattaforma che si basa sulla conversazione e non sulla trasmissione.

La domanda che ti devi porre quando crei un post è: quale azione vuoi che le persone intraprendano?

call-to-action
Quando inviti all’azione dai al tuo pubblico la motivazione per farlo.

Perciò devi imparare a creare coinvolgimento, facendo sapere alle persone esattamente cosa si aspettano dai tuoi post; spesso l’invito all’azione fa in modo che le persone condividano e diffondano in modo virale quei contenuti da cui sono stati coinvolti.

Conclusioni

Un metodo rapido che ti può anche aiutare ad aumentare i follower su Instagram consiste nello sponsorizzare i tuoi contenuti attraverso Instagram Ads.

Per fare questo tipo di attività però è necessario avere un po di dimestichezza in quanto comporta un investimento di denaro, saper misurare i risultati ed apportare eventuali modifiche per ottimizzare le campagne.

Quello che inoltre ti consiglio se stai pensando come aumentare follower su Instagram è di non comprarli.

Infatti c’è chi crede di essere furbo, perchà in pratica si ritrova ad acquistare dei profili fake che risulteranno poi utenti passivi che non interagiranno mai con i tuoi post.

Quando c’è interazione con i post (ovvero ci sono like e commenti) riesci in pratica ad apparire nella sezione Esplora: questa gode di notevole visibilità su Instagram.

Non è semplice e immediato aumentare i follower su Instagram, ma con le strategie e i metodi che vengono suggeriti, avrai quel numero di follower che ti seguiranno per ogni cosa che pubblichi e di conseguenza guadagnerai dei profitti.

Jetpack

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post e altri contenuti per te!

Be the first to comment on "Come aumentare follower su Instagram: 11 regole da applicare"

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.