Consulente Web Marketing: come diventare esperto

consulente-web-marketing

Diventare un consulente web marketing digitale indipendente è un’ottima opzione di carriera. Infatti è una professione molto richiesta e perciò un lavoro che puoi svolgere da remoto e anche comodamente da casa tua.

Le aziende online si moltiplicano giorno dopo girono alla ricerca di nuovi clienti, quindi la domanda per questa professione sta aumentando notevolmente.

Per diventare un consulente di marketing digitale di successo, devi però essere esperto e avere familiarità con le seguenti tendenze del marketing digitale:

Imparerai cosa dovrebbero fare i consulenti di marketing online, quali competenze sono necessarie, come trovare clienti e quanti soldi puoi guadagnare.

Cosa fa un consulente web marketing?

E’ un esperto di marketing digitale che è responsabile della promozione e del marketing di prodotti e servizi delle aziende utilizzando tutti i canali di marketing online disponibili.

Il suo compito è progettare e monitorare l’esecuzione di una strategia di marketing digitale allo scopo di aumentare la consapevolezza del marchio, il traffico e le vendite.

Qual è la differenza tra un consulente web marketing, uno specialista di marketing digitale o un manager di marketing digitale?

  • Un consulente di marketing digitale è colui che ha più esperienza nel web marketing, rispetto ad altri professionisti del settore;
  • E’ un lavoratore autonomo (pertanto deve aprire Partita Iva con codice Ateco apposito, per esercitare l’attività) e non dipende da un’azienda;
  • Progetta una strategia di marketing digitale e supervisiona il lavoro degli altri professionisti che vi lavorano per implementarla e realizzarla;
  • Offre servizi di marketing alle agenzie o direttamente alle aziende e viene pagato all’ora o per progetto e non con stipendio fisso da dipendente.

Vediamo quali sono le strategie da adottare per diventare un consulente web marketing di successo.

Sviluppa le abilità necessarie

Quali sarebbero le competenze che bisogna acquisire per potere intraprendere la carriera di consulente web marketing?

Non bisogna sottovalutare quanto sia importante preventivamente la formazione, poiché non ci si può improvvisare professionisti nel web senza le conoscenze necessarie, dato che la differenza rispetto alla concorrenza la fa la conoscenza e la capacità di portare dei risultati.

Vediamo le competenze che è necessario avere.

Ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO)

Avere un’ottima conoscenza della SEO è un must se vuoi iniziare una carriera di successo nel marketing digitale.

Infatti conoscere la SEO, vale a dire sapere migliorare la visibilità di un sito web sui motori di ricerca, cosa molto importante per qualsiasi campagna di marketing digitale.

Come consulente web marketing devi essere in grado di costruire una campagna SEO e generare dei risultati misurabili reali.

Pubblicità e marketing a pagamento

Gran parte del budget di marketing per le attività online è assegnata alla pubblicità a pagamento.
Ciò si traduce nel lavoro del consulente web marketing, nella capacità di massimizzare il ritorno sull’investimento (ROI) per ogni euro speso in annunci.

Per eseguire correttamente questa attività è necessario avere una buona conoscenza di come funzionano le varie piattaforme di PPC:

Queste appena menzionate sono le principali, anche se è bene tenere d’occhio altre piattaforme in ascesa come Pinterest Ads, Twitter Ads o Tik-Tok.

Social Media Marketing (SMM)

Un bravo consulente web marketing, deve saper utilizzare i social network come canale di vendita.

In passato, social come Facebook o Instagram erano considerati meno importanti per le conversioni, ma negli anni hanno dimostrato il contrario.

Devi perciò sapere come progettare campagne per indirizzare il traffico mirato dai social network e saper creare una comunità, in modo che aumenti la consapevolezza del marchio e il coinvolgimento dei clienti.

Content Marketing

Oltre alla gestione del budget, molto tempo dovrà anche essere dedicato alla gestione dei contenuti.

Può trattarsi di come scrivere un contenuto su un sito web, oppure di creare un annuncio o un post sui social media, ma anche come pubblicare su altri siti Web o creare contenuti sponsorizzati.

Per gestire il tutto con successo devi però avere la capacità di progettare una strategia di contenuto ben pianificata.

Email Marketing

Costruire una mailing list redditizia è qualcosa che molte aziende non riescono a fare e se puoi fornire loro questo servizio, sarà di certo vantaggioso per entrambi.

Per poter usare l’email marketing come canale di vendita, è necessario avere una buona conoscenza delle canalizzazioni di vendita dell’email e come utilizzare l’automazione dell’email, per portare a termine il lavoro.

Ottimizzazione delle conversioni

Sapere ottimizzare le conversioni è quella competenza che consente di genere maggiori entrate per un’azienda senza dover aumentare il traffico.

Portare questo tipo di vantaggio, significa che puoi chiedere tariffe più elevate per i tuoi servizi e avere più progetti.

Consulente Web Marketing: definisci la tua nicchia

Definire la propria nicchia equivale a differenziare due cose: l’area di competenza e il mercato di riferimento.

Per quanto riguarda l’area di competenza, il consulente web marketing, deve avere una buona conoscenza di tutti i canali di marketing digitale, ma deve anche scegliere l’area in cui può eccellere.

Ad esempio se nelle tue esperienze hai un buon caso SEO da condividere, lo puoi usare per ottenere più clienti che sono interessati alla SEO.

E’ più facile convincere nuovi clienti a lavorare con te se hai storie di successo da condividere con loro.

trovare-la-nicchia

Riguardo invece al mercato di riferimento, invece che cercare di ottenere qualsiasi tipo di cliente da qualsiasi settore, è meglio specializzarsi in un’area.

In questo modo sarai in grado di standardizzare il tuo processo, costruire storie di successo ed essere pertanto conosciuto come esperto di marketing digitale per quella specifica nicchia.

Un modo per affermarti come esperto può essere la creazione di un blog e la pubblicazione di studi di ricerca per quella nicchia.

Se per esempio vuoi diventare un consulente di marketing per studi legali, devi iniziare a bloggare su argomenti relativi al marketing degli studi legali.
Quindi devi iniziare a entrare in contatto con gli avvocati attraverso i social media, partecipare ad eventi locali e diventare un riferimento, una vera e propria risorsa per tutto ciò che gli avvocati dovrebbero sapere sul marketing.

Stabilisci il tuo marchio personale

Questo è un passaggio successivo a quanto spiegato sopra, in quanto per lavorare in modo efficace come consulente web marketing e ricevere una commissione più alta per i tuoi servizi, devi stabilire il tuo marchio personale.

Dobbiamo imparare a notare una profonda differenza: avere un marchio personale forte è più potente che avere un marchio aziendale, perché le persone che cercano dei servizi di consulenza, vogliono conoscere il background e l’esperienza di chi effettivamente gestirà la loro strategia di marketing.

Non vogliono di certo impegnarsi con un’azienda che potrebbe assegnare il progetto a qualsiasi membro del team, hanno piuttosto bisogno di sapere chi gestirà il lavoro e i risultati connessi.

Esistono due modi per promuovere te stesso e costruire un marchio attorno al tuo nome.

Blogging

E’ impossibile pensare ad un caso valido di qualcuno che vuole fare carriera nel marketing digitale, senza avere un buon blog che affronta questo tipo di argomento. Il tuo blog è la risorsa più preziosa e il veicolo giusto per ottenere più clienti.

Avvia un sito web e inizia a scrivere un blog sul marketing digitale. Se hai definito il tuo mercato di riferimento e la tua nicchia, questi sono gli argomenti di cui dovresti bloggare.

Pubblica il tuo lavoro sui principali siti web del settore

Oltre a creare un portafoglio di risorse di contenuto sul tuo blog, devi anche dimostrare la tua autorità e competenza, facendoti pubblicare sui siti web di marketing digitale di alta autorità.

Questa è una grande opportunità per ottenere:

  • Più traffico al tuo sito web;
  • Più clienti;
  • Riconoscimento del settore;
  • Preziosi backlink al tuo sito web.

Non è facile essere accettati come autori ospiti su siti web di un certo livello, ma non è nemmeno impossibile. Ma come fare?

Lavora sul tuo blog: quando ti candidi per contribuire con contenuti ad altri siti web la prima cosa che ti chiedono è di vedere esempi del tuo lavoro e devi avere pertanto un blog attivo con molti articoli di alta qualità.

Fatti pubblicare su altri siti web “minori” prima di presentarti ai siti di alta autorità: ottenendo un paio di articoli pubblicati su buoni siti web, riuscirai poi ad essere maggiormente considerato quando ti presenterai con i tuoi lavori su siti di spessore superiore.

Studia il sito web e poi presenta la tua idea: prima di presentare la tua idea, studia il blog e le sue linee guida per i post degli ospiti. Fai quindi le tue ricerche per suggerire un argomento che è strettamente correlato al loro pubblico ma che non hanno ancora trattato.
E’ un lavoro che richiede un pò di tempo, dato che i siti di grandi dimensioni hanno molti contenuti, ma aumenteranno di molto le tue possibilità di essere accettato.

Costruisci la tua squadra

In qualità di consulente web marketing, dovrai affrontare due scenari quando si tratta di lavoro con i clienti.

Il primo scenario è che verrai assunto per fornire solo servizi di consulenza e l’implementazione del lavoro sarà eseguita da un team interno.

Il secondo scenario è che verrai assunto per svolgere il lavoro dall’inizio alla fine. In questo caso , non puoi più svolgere tutte le attività da solo e avrai bisogno di un team che ti aiuti.

team-work

Nella tua squadra dovrai avere:

  • Un esperto SEO: cioè chi gestirà il lavoro SEO;
  • Uno Sviluppatore: saranno sicuramente previste delle modifiche ad un sito web o lo sviluppo di nuove pagine di destinazione;
  • Esperto PPC: si tratta di un marketer capace di ottimizzare le campagne PPC. Tu come consulente web marketing definirai la strategia da seguire, ma l’implementazione può essere eseguita da un membro del tuo team;
  • Uno o più copywriter: avrai bisogno di molti contenuti per le tue campagne;
  • Specialista dei Social Media: è la persona che ti aiuta con campagne e attività sui social media, che spesso sono ripetitive e per cui non vale spendere il tuo tempo prezioso.

Consulente web marketing: struttura il tuo prezzo

Una delle prime domande che i potenziali clienti faranno quando chiedono informazioni sui vostri servizi, sarà quale sarà il costo che addebiterete.

Devi perciò essere pronto a rispondere in modo chiaro e conciso.

Ci sono tre modi per addebitare i tuoi servizi di consulenza:

  • All’ora;
  • Per mese;
  • Per progetto.

Per quanto riguarda la tariffa oraria, puoi decidere il tuo intervallo in base anche al cliente e impostare un prezzo (basati sulla tariffa media dei consulenti web marketing).

Per il mese, è utile preparare dei pacchetti che includono una serie di servizi predefiniti e stabilire i relativi prezzi. Puoi anche eventualmente concordare con il cliente un numero massimo di ore che dedichi mensilmente al progetto e in base alla tariffa calcolare il costo mensile.

Per progetto invece, dovrai esaminare i requisiti, calcolare i costi, aggiungere il margine di profitto e trovare un prezzo per portare a termine il lavoro.

L’importo da addebitare in questo caso dipende da dove si trova il cliente, qual è il suo budget, il tipo di attività, quanto è disposto a pagare e altri fattori.

Tutto è correlato anche al rendimento atteso. Se ad esempio puoi aumentare le entrate del cliente di 100.000 € all’anno, sceglierai una tariffa anche più alta; nessuno si potrà lamentare dato che c’è un ritorno alto e giustificato.

Consulente web marketing: gli strumenti adatti

Quando si vuole fare un lavoro di successo, bisogna avere gli strumenti adatti di marketing. Sono utili sia per l tuo lavoro, oltre che potresti consigliarli ai tuoi clienti.

Gli strumenti di cui avrai bisogno sono:

  • Google G-Suite: utile per l’invio di e-mail, collaborazione nella documentazione, riunioni, presentazione e rapporti;
  • Google Data Studio: che è uno strumento di reportistica gratuito di Google che si integra perfettamente con Google Analytics e Google Search Console;
  • Un programma per poter avviare attività di email marketing automatizzato;
  • Semrush: una piattaforma di marketing digitale completa che aiuta a conoscere le dinamiche SEO, l’andamento di un sito, la ricerca delle parole chiave, l’analisi della concorrenza e tante altre funzioni.

Costruisci la tua rete

Ci sono due modi per costruire la tua rete e migliorare la tua reputazione oltre che creare una nuove fonte di contatti per la tua attività di consulenza.

Connettiti con altri consulenti nella tua nicchia: sebbene i social media non siano il primo posto dove cercare nuovi clienti, però sono ottimi per stabilire il tuo marchio.
Il tuo compito sarà quello di entrare in contatto con altri consulenti web marketing della tua nicchia e far crescere gradualmente il tuo seguito. Utilizza pertanto LinkedIn, Twitter e Facebook.

Connettiti con i tuoi clienti e i loro amici: il passaparola è un ottimo modo per ottenere nuovi contatti e perché accada ciò dovrai connetterti con gli “amici” dei tuoi clienti.
Lo strumento da utilizzare per questa attività è LinkedIn. E’ infatti più probabile che ci sia fiducia verso qualcuno che ha già lavorato con un amico o partner commerciale, rispetto a qualcuno di cui non si abbia mai sentito parlare.

Come trovare clienti che ricercano i tuo servizi di consulente web marketing?

La parte più difficile dell’essere consulente web marketing è quella inerente la ricerca del giusto tipo di clientela.
Sarà infatti importante trovare quei clienti che hanno grandi budget di marketing e necessitano sia di consulenza che di implementazione del lavoro.

Pubblicizzare i tuoi servizi su Google o Facebook non è un ottimo modo per trovare nuovi clienti. Infatti le spese pubblicitarie saranno enormi e convincere un’azienda che non ha mai sentito parlare di te ad assumerti per lavorare sul loro marketing, sarà un compito arduo.

Se vuoi costruire una carriera come consulente web marketing, devi essere nella posizione in cui i clienti vengono da te e non tu da loro.

Come fai a convincere i clienti a venire da te?

Bloggando su argomenti ricercati dai tuoi potenziali clienti. Facciamo un esempio.
Le persone che cercano “Come ottimizzare i titoli delle pagine“, non chiederanno l’aiuto di un consulente, più che altro cercano un articolo che li aiuti a completare il processo da soli.

Invece le persone che cercano “Strategie di marketing digitale per studi legali“, hanno maggiori probabilità di prendere in considerazione l’idea di essere aiutati da un consulente esperto.

Quindi nel tuo blog, dovresti indirizzare gli argomenti che sono correlati alla “strategia”, “pianificazione”, “monitoraggio” e meno su argomenti pratici che chiunque può fare.

Devi cercare di entrare nei panni degli imprenditori online e rispondere alle loro esigenze.

Rendi pertanto i tuoi post approfonditi e spiega perché devono seguire una determinata strategia e quali sarebbero i vantaggi per l’azienda. Rendi i tuoi contenuti informativi con i casi studio affrontati e dati di ricerca.

Jetpack

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post e altri contenuti per te!

Be the first to comment on "Consulente Web Marketing: come diventare esperto"

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.