Pagina Facebook: come crearla e ottimizzarla

Pagina-Facebook

Creare una pagina Facebook non è difficile; probabilmente hai già le foto, il testo e le idee necessarie per creare una pagina che sarà di successo.

Quello che devi fare è solo metterti seduto davanti al tuo pc e iniziare a lavorare, eseguendo alcuni semplici passaggi che rendano operativa la tua pagina.

Hai per caso bisogno di qualche motivazione per iniziare? Sappi che circa 2,5 miliardi di persone usano Facebook ogni mese e oltre 140 milioni di aziende lo usano per connettersi con quel vasto pubblico.

Se oltre a questo articolo avessi bisogno di approfondimenti o voler conoscere di più su tutto quello che c’è dietro il “mondo Facebook“, puoi avvalerti delle seguenti risorse che ti indico:

Andiamo adesso a noi e scopriamo quali sono i passaggi per avviare la tua pagina in breve tempo.

Come creare una pagina Facebook

Prima di avviare una pagina aziendale è necessario avere un account personale. Ma non preoccuparti, perché le informazioni del tuo account personale non saranno visibili pubblicamente nella pagina Facebook della tua attività.

Una volta che hai effettuato l’accesso al tuo account, puoi iniziare nelle fasi di creazione della pagina.

Passaggio 1: iscrizione

Vai nella sezione apposita in alto a destra sulla barra del tuo profilo e clicca su “crea“.
Nella successiva schermata puoi selezionare il tipo di pagina che desideri:

  • azienda;
  • marchio o comunità;
  • personaggio pubblico.
crea-pagina

Supponiamo che per il tuo business il tipo di pagina che ci interessa sia azienda o un marchio, spunta pertanto una di queste opzioni e fai clic su “inizia“.

A questo punto dovrai iniziare ad inserire le informazioni della tua attività.
Per quanto riguarda il nome da dare alla pagina Facebook, utilizza il nome della tua attività o quel nome che le persone probabilmente digitano quando cercano di trovare la tua attività.

Riguardo la categoria invece digita una o due parole che descrivono la tua attività e Facebook ti suggerirà alcune opzioni.
Metti caso che ciò che fai rientra in più di una opzione, scegli sempre quella che i tuoi clienti hanno più probabilità di pensare quando ti cercano su questo social.

come-creare-pagina-facebook-scelta-categoria

Scelta la categoria, la relativa casella si espanderà chiedendoti altri dettagli, come l’indirizzo e il numero di telefono. Puoi però scegliere se rendere pubbliche queste informazioni o mostrare solo la tua città e il tuo stato.

In seguito puoi fare clic su “continua”. Tieni presente che tale clic indica la tua accettazione alle normative relative a pagine, gruppi ed eventi di Facebook. Nel caso puoi dare un’occhiata prima di procedere.

Passaggio 2: aggiungi le immagini

E’ molto importante per la tua pagina Facebook, creare una buona impressione visiva, pertanto fai le tue scelte con saggezza.
Assicurati infatti che le foto siano in linea con il tuo marchio e facilmente identificabili con la tua attività.

Quando carichi l’immagine del profilo della pagina, sappi che questa accompagnerà il nome della tua attività nei risultati di ricerca e quando interagisci con gli utenti. Tale foto apparirà in alto a sinistra.

foto-profilo-pagina-facebook

Mettiamo caso che hai un marchio riconoscibile, una buona idea sarebbe quella di usare il tuo logo.
Mentre nel caso tu sia un personaggio pubblico, allora sarà più efficace l’immagine del viso.

Insomma quello che devi cercare di ottenere è di aiutare un potenziale follower o cliente a riconoscere immediatamente la tua pagina Facebook.

Riguardo le dimensioni, l’immagine del profilo della pagina viene visualizzata a 170 x 170 pixel su desktop e 128 x 128 pixel su dispositivo mobile.
Verrà infatti ritagliato un cerchio, quindi non inserire nessun dettaglio negli angoli altrimenti non verrà visualizzato.

L’immagine di copertina è invece quella più importante, in quanto deve catturare l’essenza del tuo marchio.
Verrà visualizzata a 820 x 312 pixel su desktop e 640 x 360 pixel sul dispositivo mobile.
Le dimensioni in genere consigliate per il caricamento sono 720 x 315 pixel.

Dopo aver fatto clic su “carica una foto di copertina” vedrai lo scheletro della tua pagina, ma non sarà ancora visibile al pubblico, ciò che vedi è solo un’anteprima.

Passaggio 3: crea il tuo nome utente

Il tuo nome utente, chiamato anche vanity URL è il modo in cui dici alle persone dove trovarti su Facebook.

Questo nome può contenere fino a 50 caratteri. Deve essere facile da scrivere e da ricordare.
Con il nome della tua azienda o qualche variazione vai di certo a colpo sicuro.

Ti basta andare su “crea pagina @ nome utente” nel menù a sinistra e impostare tale URL; in seguito clicca su “cera nome utente” e apparirà una finestra che mostra i collegamenti che le persone possono utilizzare per connettersi con la tua attività su Facebook e Messenger.

Passaggio 4: aggiungi i dettagli della tua attività

Non cadere nella tentazione di lasciare i dettagli per una fase successiva e compila tutti i campi nella sezione informazioni della tua pagina Facebook.

Questo social è spesso il primo posto in cui un cliente va per ottenere informazioni su di te: ad esempio per sapere gli orari di apertura o qualche contatto per chiedere delle informazioni.

Per iniziare a compilare i dettagli della tua attività, vai su “modifica informazioni sulla pagina” nel menu in alto:

  • Descrizione: è un breve riassunto che appare nei risultati di ricerca. Si ha un massimo di 255 caratteri, quindi bisogna essere diretti ed efficaci;
  • Categorie: vedrai la categoria già inserita nel passaggio 1 e puoi nel caso aggiungerne altre per assicurarti che Facebook mostri la tua pagina a tutte le persone giuste;
  • Contatto: qui puoi aggiungere tutti i dettagli di contatto che vuoi rendere pubblici, come numero di telefono, sito web o indirizzo email;
  • Posizione: se hai un negozio fisico o comunque una sede della tua attività, verifica che la tua posizione sia contrassegnata correttamente sulla mappa;
  • Orario: se hai un’attività aperta al pubblico, puoi indicare quali sono gli orari di apertura e questa informazione apparirà nei risultati di ricerca;
  • Opzioni extra: nel caso fosse pertinente puoi inserire i link alla politica sulla privacy, così come una dichiarazione legale di proprietà (in genere richiesta solo in alcuni paesi europei).

Quindi puoi fare clic su “salva modifiche” in ogni sezione appena vista mentre procedi.

Passaggio 5: racconta la tua storia

Questo è il punto in cui dici alle persone il motivo per cui dovrebbero interagire con la tua pagina Facebook.
Per accedere ed aggiungere questa descrizione, fai clic su “visualizza altro” nel menù a sinistra e poi su “informazioni“, quindi clicca su “la nostra storia“.

Sei nel posto giusto dove fissare delle aspettative e offrire ai tuoi fan e potenziali follower uno o più motivi convincenti per seguirti e interagire con te.

Inserisci un titolo e un testo per la tua storia, carica una foto pertinente e al termine clicca su “pubblica“.

Passaggio 6: crea il tuo primo post

Prima di iniziare ad invitare le persone ad apprezzare la tua pagina Facebook, devi però pubblicare dei contenuti che siano di valore.
Puoi sia creare alcuni post, così come condividere contenuti pertinenti dei leader del tuo settore.

E’ possibile anche creare un tipo specifico di post come un evento o un’offerta di prodotti.

Assicurati sempre che ciò che pubblichi sia qualcosa che abbia valore per i tuoi visitatori e li renda inclini a restare sulla tua pagina.

Passaggio 7: pubblica la tua pagina e invita un pubblico

La tua pagina Facebook aziendale rappresenta adesso una solida presenza online che può raggiungere dei potenziali clienti e crearti un seguito di fan che interagiranno con te.

E’ tempo perciò, dopo aver seguito tutti i passaggi precedenti, di cliccare su quel pulsante verde “pubblica pagina” nel menù a sinistra.

pagina-facebook-esempio

Una volta resa online e visibile a tutti, adesso devi iniziare ad avere dei fan.
Puoi intanto invitare i tuoi amici di Facebook esistenti, così come usare eventuali altri canali come un tuo sito web, o altri profili social su altre piattaforme.

Aggiungi i loghi “seguici” sul materiale promozionale o sulla firma della tua email.

Come ottimizzare la tua pagina Facebook

Una volta imparato come creare una pagina aziendale su questo social è tempo però di capire come ottimizzarla.
Vale a dire mettere a punto le strategie che permettono di raggiungere i tuoi obiettivi di marketing su Facebook.

Aggiungi un invito all’azione

I motivi per cui le persone visitano la tua pagina Facebook potrebbero essere centinaia e potresti non essere in grado di fornire loro tutte le informazioni di cui hanno bisogno, direttamente sulla pagina.

Puoi però fornire un modo, impostando un pulsante di invito all’azione (CTA).
Tale pulsante rende semplice fornire al consumatore ciò che sta cercando, così come interagire con la tua attività nella vita reale.

CTA-pagina-facebook

Un pulsante di invito all’azione corretto, incoraggerà i tuoi visitatori a volerne sapere di più su ciò che fai: quindi voler acquistare, scaricare un’app o prenotare un appuntamento.

Per aggiungere il tuo CTA, fai clic sulla casella blu che dice “+ Aggiungi un pulsante“, quindi scegli il tipo di pulsante che desideri.
Per ogni tipo di CTA, ti verranno fornite diverse opzioni di testo tra cui scegliere.
Inoltre, a seconda del pulsante scelto, è possibile che ti venga chiesto di selezionare alcune opzioni aggiuntive. Poi fai clic su “fine” e tale CTA diverrà attivo.

Fissa un post in alto

Questa funzione è molto utile quando hai delle informazioni importanti che desideri vengano visualizzate da tutti i visitatori della tua pagina Facebook.

Infatti il tuo post sarà visibile nella parte superiore, proprio sotto l’immagine di copertina.

Questo è un’ottimo posto per posizionare un contenuto che vuoi attiri l’attenzione dei tuoi visitatori e farà loro desiderare di rimanere nella pagina.

Ottieni il massimo da modelli e schede

Le schede non sono altro che le diverse sezioni della tua pagina Facebook, come la sezione informazioni, le foto, i post e altri tab che puoi aggiungere.

Queste schede infatti si possono personalizzare nell’ordine che desideri vengano visualizzate nel menù a sinistra della pagina.

Se non sei sicuro di quali schede includere, controlla i vari modelli di Facebook: infatti ognuno ha una serie di pulsanti e schede progettati per particolari tipi di attività.

Ad esempio se la tua attività è nella ristorazione, c’è il modello Ristoranti e caffè, che include schede per offerte, recensioni ed eventi.

Per accedere a modelli e schede, fai clic su “impostazioni” nel menu in alto, poi su “modelli e schede” nel menu a sinistra.

Segui altre pagine

Dato che Facebook è un social network, è una buona idea utilizzare la tua pagina per creare una community per la tua attività.

Un modo è quello di connettersi con altre pagine pertinenti a ciò che fai, ma non alla concorrenza naturalmente.
Infatti potresti connetterti con altri del tuo settore che potrebbero fornire un valore aggiunto ai tuoi follower senza competere direttamente con i tuoi prodotti.

Per seguire altre attività, vai allo loro pagina Facebook, fai clic sull’icona con i tre puntini, sotto la foto di copertina e fai clic su “mi piace“.

Tali pagine riceveranno una notifica e potrebbero controllare la tua attività e persino darti un like in cambio.

Rivedi le impostazioni

Le impostazioni della tua pagina Facebook, ti consentono di ottenere dei dettagli precisi su chi ad esempio può amministrarla, dove i tuoi post sono visibili e così via.

Puoi anche vedere le persone e le pagine che hanno apprezzato la tua, controllare le notifiche e altro ancora.

impostazioni-facebook

Devi considerare la scheda Impostazioni come un dietro le quinte, in cui ogni parametro è regolabile secondo le tue esigenze.

Le impostazioni vanno controllate regolarmente, anche perché le tue preferenze e requisiti possono cambiare man mano che la tua attività e il tuo seguito crescono.

Analizza i dati

Un aspetto che non devi sottovalutare è quello che riguarda la conoscenza del tuo pubblico.
La sezione Facebook Page Insights, semplifica la raccolta di dati su come i fan interagiscono con la tua pagina e con i contenuti che condividi.

Inoltre ti fornisce informazioni sul rendimento complessivo della pagina, i dati demografici e il coinvolgimento del pubblico.

Insights-facebook

Puoi analizzare le metriche dei tuoi post, per capire quante persone stai raggiungendo, o vedere quanti commenti e reazioni ci sono: tutti dati che ti aiutano a pianificare i contenuti futuri.

Un’importante caratteristica di Insights è la possibilità di vedere quante persone hanno fatto clic sul pulsante di invito all’azione che ad esempio rimanda al tuo sito web, ad un numero di telefono o ad un indirizzo.

Questi dati sono divisi per età, sesso, paese, città e dispositivo: per vedere queste informazioni, fai clic su “azioni sulla pagina” nel menu a sinistra.

Link alla tua pagina Facebook da altre pagine web

Per rafforzare la credibilità della tua pagina Facebook e aiutare a migliorare anche il tuo posizionamento nei motori di ricerca, sono importanti i backlink.

Includi quindi un link alla tua pagina Facebook nella parte inferiore dei post nel tuo sito web e incoraggia altre aziende o blogger a fare lo stesso se per esempio ci collabori.

In questo modo nuovi potenziali follower potrebbero essere indirizzati sulla tua pagina e di conseguenza far crescere il tuo business.

Jetpack

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post e altri contenuti per te!

Be the first to comment on "Pagina Facebook: come crearla e ottimizzarla"

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.